Vai menu di sezione

Attività del consiglio

Gli atti del Consiglio si distinguono in:
Interrogazioni

L’interrogazione è una domanda scritta rivolta al Sindaco o alla Giunta per avere informazioni o spiegazioni su un determinato fatto e per conoscere quali provvedimenti l’Amministrazione ha già adottato o intenda adottare. Il Sindaco deve rispondere entro trenta giorni se il Consigliere ha richiesto risposta scritta, oppure verbalmente nella prima seduta successiva alla sua presentazione.

Interpellanze

L’interpellanza consiste in una domanda scritta per conoscere dal Sindaco o dalla Giunta i motivi e gli intendimenti della loro azione su una determinata questione. All’interpellanza viene data risposta in aula.

Mozioni

La mozione consiste nella richiesta scritta e motivata tesa a promuovere una discussione approfondita e particolareggiata di natura tecnica od amministrativa su di un argomento rientrante nella competenza dell’Amministrazione comunale, indipendentemente dal fatto che l’argomento medesimo abbia già formato o meno oggetto di una interrogazione o di una interpellanza, allo scopo di sollecitare l’attività deliberativa.

Ordini del giorno

L’ordine del giorno consiste nella espressione di un voto politico su obiettivi, indirizzi, orientamenti o criteri di comportamento rivolti al Sindaco o alla Giunta, su temi di carattere politico o amministrativo di competenza dell’Amministrazione comunale o rivolti ad altri Enti.

Normalmente gli ordini del giorno vengono trattati in aula dopo le proposte di deliberazione ma, in casi particolari dovuti alla rilevanza dell’argomento o all’urgenza delle decisioni da adottare, alla trattazione degli ordini del giorno possono essere dedicate specifiche sedute del Consiglio.

Domande di attualità

Sono domande di attualità quelle formulate su argomenti di interesse comunale dai Consiglieri su fatti recenti e sopravvenuti e non riconducibili ad una delle questioni da trattare in base all’ordine del giorno.

Risoluzioni

La proposta di risoluzione consiste nella espressione di obiettivi, intendimenti, indirizzi, orientamenti, criteri di comportamento o criteri informatori dell’attività rivolti al Sindaco o alla Giunta comunale in ordine a questioni di portata generale o ad interi settori di attività aventi carattere politico o amministrativo rientranti nella sfera di competenza dell’Amministrazione comunale ovvero rivolti ad altri Enti od Organi istituzionali.

Emendamenti

Gli emendamenti sono delle modifiche che il Consigliere comunale può proporre a un testo deliberativo sottoposto all'approvazione del Consiglio.

Seduta del Consiglio

  • Sezione dedicata alle sedute del consiglio

Interrogazioni

  • Sono qui riportate le interrogazioni presentate dai consiglieri. E' possibile scorrerle, ricercarle ed analizzarne i vari contenuti

Interpellanze

  • Sono qui riportate le interpellanze presentate dai consiglieri. E' possibile scorrerle, ricercarle ed analizzarne i vari contenuti.

Pagina pubblicata Giovedì, 28 Marzo 2013 - Ultima modifica: Mercoledì, 10 Settembre 2014

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto